Domus Moda!

Written by | Articoli, Fashion, Lista 1

Moda supplement, Domus 1014, June 2017, cover detail

L’allegato Moda, curato da Carlo Antonelli, in edicola con il numero di giugno di Domus, ha una curiosa veste grafica e due testi introduttivi: l’editoriale del curatore e uno di Alessandro Mendini sul suo guardaroba

L’allegato al numero 1014 di Domus nasce con l’intento di riprendere un tema di progetto che la rivista ha affrontato più d’una volta nel corso della sua lunga storia. Se ne è parlato presentando e analizzando i negozi d’abbigliamento, diventati nel tempo sempre più caratterizzati.

Ma è con il primo allegato del 1981, con la direzione di Alessandro Mendini, che l’argomento viene affrontato in tutta la sua sfaccettata complessità. Milano stava diventando la “capitale della moda” e gli stilisti italiani famosi nel mondo. La ricchezza del comparto dell’abbigliamento, in costante crescita di fatturati, permetteva agli stilisti di farsi “artisti”, di diventare collezionisti d’arte ma anche di creare contaminazioni interdisciplinari. Si era entrati nella “Milano da bere” che faceva seguito agli “anni di piombo”. Mendini affermava che l’abito era “la più piccola architettura”, e il suo allegato fece storia. Per questo lo speciale Moda odierno cita letteralmente la grafica di Sottsass, del resto gli anni ottanta sono tornati di moda!

Dalle scarpe all’abbigliamento dei rapper, dagli spazi di vendita alle tute degli astronauti, dalle trasformazioni indotte dai social network al commercio digitale agli stilisti emergenti, l’allegato Moda è un divertente tuffo all’indietro per gli occhi, ma è serio nei contenuti.

Da non perdere.

 

FacebookTwitterPinterest

Last modified: 16 giugno 2017