Mobilità made in Sweden

Written by | Innovation, Lista 2

Mobilità made in Sweden

Nei prossimi mesi, Volvo farà guidare 100 auto autonome a cittadini comuni a Göteborg, in Svezia. È il più grande test al mondo di self driving car su strade pubbliche, un progetto di ricerca che toccherà presto altre città
Di auto autonome si parla da molto, spesso concentrandosi più sugli aspetti tecnologici che su quelli legati all’impatto emotivo e pratico che questa nuova tecnologia avrà sulle persone che la utilizzeranno. È proprio per fare un passo in questa direzione che il colosso svedese Volvo ha attivato Drive Me, che adotta un approccio olistico e mette al centro l’uomo. Si tratta di un progetto di ricerca che vede coinvolti diversi attori nel settore privato, pubblico e del mondo accademico. Gli esperimenti di guida effettuate con 100 automobili in condizioni di traffico reali nelle strade attorno a Göteborg, dove Volvo è di casa, si protrarranno per tutto il 2017, per poi toccare altre città e altri conducenti in tutto il mondo.
“Vogliamo saperne di più su come le persone si sentono quando si utilizzano e smettono di usare auto dalla guida autonoma per capire come dovrebbe essere il momento del ‘passaggio di consegne’, che genere di cose farebbero in auto quando li sta guidando verso la loro destinazione finale”, ha aggiunto Henrik Green, vice-presidente senior del settore Ricerca e Sviluppo Volvo. Questo progetto è finalizzato alla messa a punto per il mercato di un modello Volvo di auto autonoma previsto per il 2021.

FacebookTwitterPinterest

Last modified: 7 marzo 2017